A caccia di smog

Passeggiando su via Ostiense, sulla via che dalla Piramide porta a San Paolo, in via del porto Fluviale ci si imbatte in un enorme  murale: un airone che copre un intero palazzo, di fronte ad esso un’intera facciata decorata.

E’ davvero bello camminare tra i colori, non ho potuto evitare di fermarmi ad osservare. Ho saputo poi che il nome dell’opera è “ Hunting pollution” che vuole dire a caccia di inquinamento. Ciò che rende speciale tale opera è che la lotta all’inquinamento la effettua per davvero: è infatti stata effettuata con una vernice speciale che combatte lo smog. La pittura, chiamata  “airlite”, dicono che possa assorbire le sostanze nocive e depurare l’aria della città come un vero bosco. 

Il realizzatore dell’opera si chiama Federico Massa , in arte  Iena Cruz, nome da lui scelto nel 2006 quando aveva  iniziato a fare graffiti illegali. Il personaggio chiamato iena ridens era nato dopo un viaggio che gli aveva fatto scoprire l’arte di strada.

Con il naso all’insù annuso l’aria o osservo i disegni ammirata.Mi auguro che la città si riempia tutta di colore,   l’arte fa bene  allo spirito e, nel caso  di graffiti effettuati con l’airlite, anche all’ambiente.

R.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: