Una ragazza con la valigia

Anna F., la Maddalena, Roma, Lisbona, Maputo (Mozambico), Mendoza (Argentina), Forlì Ho conosciuto Anna diversi anni fa, durante i suoi vari passaggi a Roma dal Mozambico diretta in Portogallo con la sua gioiosa tribù: un compagno portoghese, i tre bambini bilingue, il papà marinaio, la mamma dal sorriso dolce. Anche Anna ha il sorriso francoContinua a leggere “Una ragazza con la valigia”

Vivere al bivio

Débee C., São Paulo, Ariccia (RM) Nel coro “Aquarela do Brasil” di Roma Débee si distingueva: bella, bruna, giovane e stravagante. Indossava abiti particolari, fasce per capelli originali, orecchini unici. La sua voce dolce contrastava con il trucco aggressivo che sfoggiava: una marcata linea di eye-liner come quella usata in quegli anni da Amy Winehouse.Continua a leggere Vivere al bivio

Una MESA per le donne

Giuliana M., UK, USA, Uganda, Perù Giuliana è una giovane donna con uno zaino già pieno di esperienze che l’hanno aperta al mondo, all’incontro con altre culture, alla relazione umana. Grazie anche al suo biculturalismo, ha trovato relativamente facile partire per portare avanti un progetto per la salute delle donne in Paesi lontani; racconta: SonoContinua a leggere “Una MESA per le donne”

Una risata ci solleverà

Valentina Amurri, Roma, Londra, Umbria Secondo un abusato luogo comune, le donne non hanno senso dell’umorismo e non sanno ridere né, tantomeno, far ridere. Certo, ci sono formidabili donne attrici comiche del calibro di Monica Vitti e Franca Valeri, ma sono considerate delle eccezioni, senza parlare delle autrici che, secondo un pregiudizio, possono essere sempreContinua a leggere “Una risata ci solleverà”

La forza della fragilità

Donatella, Roma, Rovigno Donatella è quella che a Roma verrebbe definita una vera “scheggia”: sfreccia sulla sua utilitaria per le vie della città dividendosi tra l’università, dove insegna, la sede della Casa del Ricordo, di cui è responsabile, le varie località dove tiene corsi e conferenze di Storia e Letteratura per poi infilare scarpe conContinua a leggere “La forza della fragilità”

Una chirurga in fuga

Mahboba, Kaboul, Pakistan, Iran, Kazakistan, Etah, Roma Ci sono donne le cui vite si sconquassano e percorrono strade che non si vorrebbero mai intraprendere a causa di guerre, intolleranze, violenze. Quando ho incontrato Mahboba per la prima volta ero rimasta colpita dalla gentilezza, la grazia e la luce negli occhi che contrastava con il suoContinua a leggere “Una chirurga in fuga”

Dal villaggio al Village

Anna D, Rotondi (AV), Londra, Valtellina, New York Anna è nata a Rotondi, un piccolo centro in provincia di Avellino. Si è iscritta all’università nel ’69, in piena contestazione. Aveva scelto l’Orientale di Napoli, voleva studiare Lingue per avere l’opportunità di viaggiare. Durante la prima visita all’università, aggirandosi per l’atrio e le aule, vide cheContinua a leggere “Dal villaggio al Village”

Cucinare sulle onde/Cuisiner sur les vagues

(en français après les photos) Ho trovato il mio lavoro ideale: quello che unisce il mio amore per la cucina e per la navigazione – dichiara sorridendo Sophie, alsaziana di nascita ma nomade in mare per scelta di vita, in uno dei pochi momenti in cui mette piede a terra. Mi racconta la sua vitaContinua a leggere “Cucinare sulle onde/Cuisiner sur les vagues”