Le nostre opere

Molta gente durante la quarantena si è cimentata nella scrittura, un po’ per esorcizzare la paura e un po’ per passare il tempo in modo produttivo. Invito donne e uomini con zaino a scrivere per condividere con gli altri le proprie espressioni letterarie, non c’è nessun giudizio, solo voglia di produrre pensieri. Allego qui iContinua a leggere “Le nostre opere”

Leggere è sempre il modo migliore di viaggiare…

Continuano i consigli di lettura nella fase 2 del confinamento: il nostro gruppo di librofagi si incontra per la seconda volta sullo schermo, con un calice di vino in mano e il libro da presentare accanto. Ecco il risultato della serata piacevolissima (anche se a distanza) passata venerdì 29 maggio. Perché i libri sono ilContinua a leggere “Leggere è sempre il modo migliore di viaggiare…”

Storia di “strade”

Il viaggiatore straniero, arrivato a Santiago del Cile, si troverà sorpreso dai nomi delle strade: “Bustamante”, “Vitacura”, “Quinta Normal”… Un amico, uomo con lo zaino, ( sì questo blog è per tutti), ha scherzato con i nomi delle vie di Santiago, inviandomi questa simpatica “storia di strade”, giocando con esse e con la lingua spagnola.Continua a leggere “Storia di “strade””

Calati juncu che passa la china

Marisa Calati juncu che passa la china ( proverbio siciliano:piegati, giunco, che passa la piena) Venezia, 27 febbraio – 10 maggio 2020 Il Coronavirus è a casa nostra da appena una settimana, e sembra già un’eternità. C’è una gran confusione, perché “forse abbiamo fatto bene, forse abbiamo fatto male, forse gli altri paesi europei nonContinua a leggere “Calati juncu che passa la china”

Viaggio per leggere o leggo per viaggiare?

Ogni volta che organizzo un viaggio cerco notizie di prima mano da persone che hanno vissuto o viaggiato nei posti che andrò a visitare, consulto guide, visito  blog ma, soprattutto, cerco notizie in libreria: quali sono gli autori di quel posto? Quando ne hanno parlato? Come?  Adoro  i libri di viaggio, amo la vita che trapelaContinua a leggere “Viaggio per leggere o leggo per viaggiare?”

Un amico è andato via

Oggi ci ha lasciato un grande scrittore, Luis Sepulveda. Era ricoverato da fine febbraio a Oviedo. Aveva 70 anni. Giorni  sconfortanti questi, dove si assiste allo sfilare di camion pieni di morti che non trovano posto nelle loro città , ennesimo dolore per i cari che non hanno potuto porgere loro l’ultimo saluto e nonContinua a leggere “Un amico è andato via”