Vinceremo la Brindisi Corfù

Francesca, la nostra bella donnaconlozaino salentina ci invia una storia bellissima di sfida, solidarietà ed impegno. Ci parla di una vela, di un capitano forte e di una comandante determinata. Ci fa conoscere un equipaggio di persone che lottano unite

per raggiungere un traguardo ambito. Non tutti possiedono la vista da aquila, ma tutti sanno guardare lontano.

I giorni delle regate sono giorni di festa, di emozioni intense, di vele spiegate al vento.
Quest’anno sul molo della regata internazionale Brindisi-Corfù si riaffaccia Maui, un catamarano di 110 mq che ha già da raccontare una lunga storia di recupero dall’abbandono e di nuova vita in mare. La forma particolare della cabina che sembra quasi un’astronave, è una sfida al vento. Ma le scommesse per Maui sono infinite e quest’anno per la seconda volta il vento e la cecità sono due sfide che si fondono insieme. L’equipaggio è composto dal comandante e armatore Patrizio Schifa , dalla comandante in seconda Flavia Del Giudice e da un gruppo di ragazzi non vedenti uniti nel progetto ‘Vela oltre’

Alla banchina della partenza le famiglie raccomandano ai ragazzi di andare piano, di essere prudenti, ma la risposta è: “non possiamo andare piano, noi partecipiamo per vincere!”
Nelle uscite di preparazione alla regata i ragazzi hanno imparato a orientarsi e a timonare tenendo la rotta sentendo il calore del sole sul viso, la sensazione del vento in un punto preciso del corpo. Patrizio li ha istituiti in questo senso e loro si sentono sicuri e vogliono vincere sugli altri equipaggi ‘ normali’. La traversata è un sogno, l’equipaggio si affida al vento e alle abili indicazioni del comandante e del comandante in seconda. Patrizio e Flavia sono una famiglia e sulla barca si respira aria di casa, di gioia, di sfide, di competizione vera. E dopo 13 ore di navigazione col vento che li sospinge verso Corfù Maui si classifica prima tra i multiscafi, decima su 108 imbarcazioni nella classifica generale vincendo su quelli che sono considerati normali. L’entusiasmo è alle stelle, la gioia infinita. La prima vittoria è stata imbarcare persone che attraverso la scuola vela
sono andate oltre i loro limiti, la seconda è stata vincere su chi non ha limiti fisici.
Queste sono le notizie che ci riempiono il cuore e che vorremmo leggere ogni giorno su tutti i i media perché il messaggio è fortissimo: si può vincere insieme!!!
Lunga vita al comandante Patrizio Schifa e alla comandante Flavia Del Giudice e buon vento a Maui, foriera di grandi progetti di inclusione.

Francesca Schifa

Una opinione su "Vinceremo la Brindisi Corfù"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: