Consigli di lettura 2

Dai Librofagi riceviamo il resoconto dell’ultima riunione del loro gruppo con i consigli di lettura che proponiamo alle donneconlozaino:

ATTO I, STAGIONE III

Era la serata del 3 ottobre 2020 …

1) “La città degli incontri proibiti” (“Gli dei del tango” in originale) , Carolina De Robertis, Garzanti, 2016

La storia di Leda, una giovanissima vedova emigrata in Argentina dal Cilento per il suo matrimonio per procura, nel 1913. Nel corso di un quinquennio la protagonista indosserà i panni di un uomo e diventerà musicista di strada per sopravvivere. Una trasformazione che ha sullo sfondo una Buenos Aires oscura e sensuale, pericolosa e “tanguera” raccontata dalla bella penna della scrittrice uruguaiana.

(Francesco)

2) “Il muro”, John Lanchester, Sellerio, 2019

Romanzo di fantapolitica che immagina uno scenario in cui migranti climatici tentano di oltrepassare il gigantesco muro eretto intorno all’isola britannica per salvaguardare il proprio territorio dagli Altri. Questi ultimi, persa la loro patria per il sollevamento delle acque, sono disposti a tutto e così anche i giovani inglesi sottoposti ad un durissimo servizio militare per sorvegliare il muro e frenare l’avanzata dei migranti dal mare.

(Laura)

3) “La figlia ideale” (“La madre de Frankenstein” in originale), Almudena Grandes, Guanda, 2020

Romanzo della grande scrittrice spagnola che affronta il tema della pazzia sullo sfondo della storia di Spagna. Tra franchismo e psichiatria, si snoda la vicenda del giovane psichiatra tornato dalla Svizzera dove il padre l’aveva aiutato ad esiliarsi per compiere gli studi. Tornato nel ‘54 nel manicomio dove lavorava il padre a Madrid, ritrova in cura una donna che aveva compiuto il gesto inspiegabile ed estremo di uccidere la figlia, “imperfetta” al suo sguardo.

(Raffaella)

4) “’Il problema Spinoza”, Irvin Yalom, Feltrinelli, 2012

Tra storia e finzione, la vita del filosofo del pensiero libero e razionale intrecciata con quella dell’ideologo nazista Alfred Rosemberg. Tra l’Amsterdam del 1656 alla Germania e l’Europa che vede l’ascesa di Hitler, gli splendidi dialoghi (in capitoli alternati) contrappongono la concezione ristretta e pericolosa del totalitarismo nazista alla ricerca dell’autonomia dalle superstizioni religiose e da ogni forma di irrazionalismo (Patrizia)

5) “Kentucki”, Samanta Shweblin, SUR, 2019

Una storia di un realismo fantastico che spinge ad interrogarsi sul ruolo dei social network in un futuro prossimo, della nostra relazione tra l’apparire e il voyerismo, tra l’esibirsi e l’osservare la vita altrui, tra l’essere continuamente visibili e l’avere la possibilità di vedere/vivere attraverso le vite altrui.

(Carolina)

6) “1913. L’anno prima della tempesta”, Florian Illies, Marsilio, 2013

In questo saggio anomalo, lo storico dell’arte Illies indaga, in una cadenza mensile, gli intrecci delle vite di personaggi ed artisti che si incrociano e agiscono nel corso di un anno particolare. Se il fermento nell’arte e nella società testimonia di una modernità affermata e centrata soprattutto a Parigi, Vienna e Berlino, nel corso dei mesi si delineano le condizioni della tragedia a venire. Jung e Freud, Picasso e Matisse, Hitler e Stalin, Kafka e molti altri personaggi sono “fotografati” durante le loro azioni e vicende, i loro incontri o scontri nei giorni dell’anno prima della tempesta.

(Antonio)

7) “I signori di Roma”, Colleen Mac Cullough, Rizzoli, serie di 11 romanzi tra cui:
“I giorni del potere” (The First Man in Rome) (1990)
“I giorni della gloria” (The Grass Crown) (1991)
“I favoriti della fortuna” (Fortune’s Favorites) (1993)
“Le donne di Cesare” (Caesar’s Women) (1995)
“Cesare, il genio e la passione” (Caesar) (1997)
“Le idi di marzo” (The October Horse: A Novel of Caesar and Cleopatra) (2002)
“Cleopatra (romanzo)” (Antony and Cleopatra) (2007)

Attraverso uno stile appassionante, ricco di descrizioni e lo sviluppo di personaggi interessanti sullo sfondo della grande Storia, l’autrice di “Uccelli di rovo”, racconta il passaggio dalla Repubblica all’Impero tra finzione e dati storici, frutto di approfondite ricerche. Saga di romanzi storici da leggere imperativamente se romani o abitanti anche temporanei della Città Eterna.

(Andrée-Anne) .

Coups de coeur

Libri

– “Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio” (Premio Campiello meritatissimo), 2020 (grazie alla straordinaria partecipazione di Paride ed al suggerimento di Paolo M. e di un club di lettura concorrente….);

-“La Germania bombardata 1942-1945), Friederich Jorg, Mondadori, 2005 (Antonio);

-”Tedeschi in fuga” Guido Knopp, Tea, 2006 (Antonio);

-Conferma del già coup de coeur di Carolina “Cambiare l’acqua ai fiori”, Valérie Perrin, E/O, 2019 (Francesco, Andrée- Anne);

-”Le regole della casa del sidro”, Irving John, Bompiani, 2018 (Francesco);

-”Stoner”, J. Edward Williams, Fazi, 2012 (Raffaella);

-”Il grande carrello. Chi decide cosa mangiamo”, Stefano Liberti, Fabio Ciconte, Laterza, 2019 (Carolina);

-”La mia devozione”, Julia Kerninon, E/O, 2019 (Patrizia);

-”L’eccezione”,  Auður Ava Ólafsdóttir, Einaudi, 2014 (Patrizia).

Serie

-”Away”, Netflix (Carolina);

-L’elogista, Netflix (Carolina).

Posti

-L’isola della Palmaria, Liguria http://www.parconaturaleportovenere.it/larcipelago-palmaria-tino-tinetto/ (Patrizia);

-La gelateria pasticceria siciliana “I Mammuccàri”, Via Val Maggia 102.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: