Brisa e il ritorno alle origini

Brisa è una figlia del Mediterraneo ma vive in Germania dopo che, a più di trent’anni, si è inventata una nuova vita. Il suo nome, scelto dai suoi genitori mentre vivevano in Venezuela, ricorda la brezza leggera che soffia dal mare verso la terra. Così lei attraversa la vita con volontà e determinazione, gioia e positività. Il mare le ha portato via uno degli affetti più grandi della sua vita, il padre, che è stato un faro per lei e la sua famiglia d’origine.

"Cittadino del mondo” come amava definirsi Rosario, ha viaggiato`ovunque ed anche il Sud America lo ha accolto, giovane sposo, con la sua amata Anita, quando è stato chiamato da Sorrento per insegnare all’Università di Caracas. Ed è a Caracas che Brisa è stata concepita. La sua mamma, una donna forte e piena di umanità, ha intrapreso poi il viaggio di ritorno, incinta di sette mesi, per raggiungere Napoli e far nascere sua figlia in patria. Brisa è cresciuta con le sue sorelle in una famiglia felice tra Roma, città adottiva dove ha frequentato le scuole fino alla laurea in Scienze politiche, e Piano di Sorrento.

Una forte delusione d’amore e un’opportunità di lavoro, l’ha portata al trasferimento a Stoccarda dove la sua vita ha preso tutta un’altra strada in poco tempo. È lì infatti che ha incontrato Paul, l’uomo gentile e sorridente che è poi diventato suo marito. Anche lui è stato un “emigrante”, prima in Svizzera e poi in Germania, fuggendo dalle atrocità della guerra dal suo Kosovo natale. Lavorando sodo entrambi, sono riusciti ad integrarsi nella società tedesca ma hanno conservato l’orgoglio delle loro origini rispettive, trasmesse ai loro due meravigliosi bambini nati a Stoccarda, Zoje e Ruben. Il lavoro alla scuola internazionale è stato il punto fermo per Brisa per diversi anni mentre ora si sta reinventando per diventare alfabetizzatrice culturale nelle scuole tedesche ed “accompagnare” l’inserimento dei giovani studenti immigrati.

Ho condiviso con Brisa progetti di lavoro, viaggi e momenti salienti della nostra vita che, anche se ci ha portato lontano, ci trova spesso unite “a distanza” per confrontarci, sostenerci, consigliarci. Tra Portogallo, Stoccarda, Parigi, Roma e costiera amalfitana, i nostri incontri sono sempre momenti di grande affetto e spessore. Un’occasione, un aereo e ci ritroviamo sempre con gioia per condividere un incontro anche fugace che, per noi che ci dividiamo tra affetti e lavori lontani, è sempre una ricchezza da carpire: carpe diem è il nostro motto. E di aerei ne ha presi tanti Brisa l´anno scorso per essere presente il più possibile nell’accompagnare sua mamma nella malattia. Ho vissuto qualche giorno nella casa di famiglia a Piano di Sorrento durante uno dei nostri ritorni estivi dall’estero, condividendo momenti magici con la sua famiglia, la splendida donna che era sua madre, le sue fantastiche sorelle e un pezzo di Germania che Brisa porta spesso con sé, felice di far conoscere ad amiche/ci le bellezze del suo paese e tessere relazioni e incontri con i suoi amici locali. Sotto il nostro sole mediterraneo, Brisa risplende con un sorriso radioso e lo sguardo di chi guarda in faccia la vita, sempre, anche quando non è facile.

Proprio con questo spirito ha affrontato quest´estate 2020 un viaggio on the road con i bambini e lo zaino in spalla; dopo otto mesi di lontanza dall`Italia a causa del corona e dopo dieci dalla scomparsa di sua madre, decide di partire con il treno e poi con la macchina da Monaco per raggiungere Roma e poi la costiera amalfitana alla ricerca di quelle radici mediterranee che le daranno di nuovo la carica per il prossimo futuro.

P.

39 pensieri riguardo “Brisa e il ritorno alle origini

  1. Bellissimo articolo che racchiude al suo interno i valori fondamentali che non si dovrebbero mai perdere come :Amore , amicizia e forza di volontà. Ho avuto il piacere e l onore di conoscere Brisa di persona e c’è ne vorrebbero tante di persone del genere.

    Piace a 1 persona

  2. Dear Patrizia,
    having read the gorgeous account you wrote about Brisa I felt I had to drop a few lines. As my Italian is far from good, I’ll use English, being the “cosmopolitan” language that I think fits the topic.
    I have been friends with Brisa’s husband, Paul, for over twenty years now and therefore have had the pleasure of knowing her practically from the start of their relationship. And since that time I have been admiring both, Brisa’s open approach towards other people, cultures and languages, and her pride of her Mediterranean origins. This certainly comes from her family background and bringing up, as you wrote in your blog. I have also been blessed to meet her wonderful mother, Anita, who was a great and generous woman with abundant love and care for those around her. Although I wasn’t really able to communicate with her, due to language barriers, I felt we had a way of “nonverbal” communication. Anita’s passing last fall saddened all of my family and we will always remember her as the loving and gentle person that she was.
    Brisa’s life’s journey isn’t any less impressive, though. Coming to a foreign country with no family around and starting a new life as an elementary school teacher in a school system that is supposedly pretty different from the one she knew from home surely isn’t an easy task, let alone the language issue. The fact that she’s overcome all those obstacles and mastered the job, has earned her even more respect from my part. But apart from all the professional masterhood and her seemingly unlimited power (she’s studying German didactics at university level part-time while working and raising her kids), she is a wonderful friend who has been enriching everyone’s lives that gets to know her. She is a very warm and caring person with an open ear and open arms, not only for her two enchanting and smart children, whom I have come to love very much, but also for all of her friends.
    One of my most remarkable vacation trips led me to Sorrento with Brisa and Paul a couple of years ago (the kids hadn’t been born at the time). Reading your account, the fondest memories came back to me immediately. The incredible beauty of the Amalfi Coast and the little villages that line it together with the hospitality and heartwarming care that Anita offered to me, a total stranger at the time, made that trip the time of my life. I will always be grateful for that and hope that we can visit again very soon.
    Patrizia, thank you very much for sharing your thoughts and memories with us. All the best and stay safe!
    Greetings from near Stuttgart
    Florian

    Piace a 1 persona

    1. Dear Florian, I am really happy you appreciated the article and added your souvenirs, feelings and thoughts about Brisa and her 2 families and countries! Tks a lot

      "Mi piace"

  3. what can i say? thank you very much friends! thank you Patrizia ! it was an honour for me to be a part of this Blog!! wonderful stories and
    women ‘s experiences!! i invite all the people to read and to enjoy these adventures!
    brisa

    Piace a 1 persona

  4. Ottimo articolo da dove si evince il carattere aperto determinato di Brisa che si interroga sulle sue scelte per considerare tutte le persone che hanno fatto e fanno parte del suo mondo della sua esistenza.
    Quest’estate ho visto il suo impegno nel mantenere la sua famiglia di origine unita e partecipativa
    Sono stata amica, nonché cugina acquisita, dei suoi genitori e penso che Brisa mi consideri come una zia. Ti auguro ogni bene a te Brisa e all’autrice di questo articolo
    Laura

    Piace a 1 persona

    1. laura tu sei molto di piu’ di una zia..una persona su cui contare sempre e nello stesso tempo da scoprire sempre di piu’.. grazie di esserci♥️

      "Mi piace"

  5. Cara Patrizia noi ci siamo conosciuti a Sorrento nel 2017, ero con la mia famiglia ospite della zia di Brisa.
    Quello che hai scritto su Brisa e’ stato molto bello. Nel giardino c’eravamo anche noi, che buone le pizze di Anita.
    Saluti Francesca

    Piace a 1 persona

  6. Veramente molto bello e commovente quest’articolo, che descrive bene tutte le qualità di Brisa nelle relazioni con gli altri come l’affetto e la gioia che regala generosamente agli amici, e la capacità di essere presente nonostante la lontananza. Poi c’è la sua famiglia d’origine i genitori due persone fantastiche sempre gentili ed ospitali, che hanno accolto nella casa di Piano tantissimi amici delle loro figlie. Brisa è un vero piacere essere tuo amico, Un abbraccio forte.

    Piace a 1 persona

  7. Ciao a tutti!! Che bello hai scritto!! Anchio conosco Brisa da tanti anni ☺️☺️, sono stata sua collega nella Wolfbuschschule, Stoccarda, abbiamo insegnato insieme per 9 anni.

    Brisa è una persona splendida, sempre positiva, bella e sorridente. Lei è diventata una cra amica, un tesoro.

    Piace a 1 persona

  8. Brisa i suoi cari se li tiene stretti stretti. Grazie per essere mia amica da quasi cinquant’anni ormai 😂 che risate, che follie, che avventure, ci sei sempre stata. Un abbraccio Arianna Augero

    Piace a 1 persona

    1. Arianna .. non sai che bello ricevere il tuo commento !!
      sii.. davvero una vita..ed anche se c´e` n´e`un´altra in mezzo ..o altre mille.. le amicizie dell´infanzia sono uniche e rimarranno eterne!
      t.v.b
      Bri

      "Mi piace"

  9. So schön geschrieben! Ja ein wunderbarer Mensch mit vielen Emotionen und Gefühlen. Immer ein Strahlen im Gesicht. Eine tolle Lehrerin. Einzigartig und was Besonderes. Wir haben dich lieb Brisa❤

    "Mi piace"

    1. graziee mille!! mi commuovo a vedere tanti commenti cosi positivi ich bin total dankbar für die schöne Kommentaren…
      danke Suzanne !ich freue mich auf unserTreffen!!♥️

      "Mi piace"

  10. Questo articolo mi ha emozionato moltissimo.. soprattutto perchè io ho vissuto con Brisa la parte più bella della vita, quella dell’infanzia e dei mesi estivi.. la spensieratezza, il gioco, il nostro amato mare, le galline di Celeste, Teresinella, le visite da Percuoco, le passeggiate vero il Camping.. e tanto tanto altro.
    Ho vissuto Rosario, un faro, vero, sempre positivo e sorridente.. Anita, una roccia, sempre disponibile e piena di vita di energia..!!
    Un privilegio il mio.
    Poi il tempo passa, e le distanze aumentano, la vita corre veloce, ma all’improvviso questo articolo che ti riporta indietro.
    Grazie Patrizia!
    Si, Brisa è una donna con lo Zaino, come il padre cittadina del mondo e come la madre forte e coraggiosa tanto da stravolgere la sua e la vita l’ha ripagata!! 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Carissima Federica! avevi intenzione di farmi piangere? !!
      di commozione naturalmente..e..ci sei riuscita pienamente..
      vedi sono proprio quelle” origini” di questo articolo che mi legano a tutto quello che hai scritto..ai momenti spensierati che ci hanno accomunato e che poi se anche ci hanno fatto condurre vite diverse, ci portano a ritrovarci.. a riconoscerci ed avere percio’ un legame indissolubile al di la’ del tempo e delle distanze..
      cosa dirti Federica? grazie infinite per queste parole e queste emozioni che allargo alle mie amate sorelle !
      ti aspetto una delle prossime estati a fare una.passeggiata verso il camping.. o un incursione da.Percuoco che anche se non c’ e- piu’ rimarra’ per sempre nelle nostre fantasie !
      t.v.b.
      brisa

      "Mi piace"

  11. Carissima Federica! avevi intenzione di farmi piangere? !!
    di commozione naturalmente..e..ci sei riuscita pienamente..
    vedi sono proprio quelle” origini” di questo articolo che mi legano a tutto quello che hai scritto..ai momenti spensierati che ci hanno accomunato e che poi se anche ci hanno fatto condurre vite diverse, ci portano a ritrovarci.. a riconoscerci ed avere percio’ un legame indissolubile al di la’ del tempo e delle distanze..
    cosa dirti Federica? grazie infinite per queste parole e queste emozioni che allargo alle mie amate sorelle !
    ti aspetto una delle prossime estati a fare una.passeggiata verso il camping.. o un incursione da.Percuoco che anche se non c’ e- piu’ rimarra’ per sempre nelle nostre fantasie !
    t.v.b.
    brisa

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: