Sabato d’agosto

Marisa, Cuneo

Sabato d’agosto, mi siedo a un caffè e mi guardo intorno. Un quintetto di ottoni comincia ad accennare vari standard jazz, ma anche la marcia nuziale di Mendelssohn. Ci sono molte persone in piedi, come in attesa, alcune eleganti, parecchie signore in lungo, uomini in completo anche se siamo d’estate. Anche i bambini sono più “eleganti” del solito. Niente però di formale o pacchiano. Non fa troppo caldo, e via Roma, che è abbastanza ampia ma i cui palazzi sono alti, è in ombra. L’atmosfera è lieta e festosa. Poi, da lontano, si vede arrivare una coppia sui quaranta, lui in scuro, lei in un arioso abito celeste. Avanzano a passo di danza, con loro una ragazzina sui dodici anni che accenna un improvvisato tiptap. Applausi e saluti degli amici, poi la coppia passa davanti ai suonatori, lei quasi volteggiando, e poi entra nel cortile del municipio.

Marisa

View this post on Instagram

Marisa, Cuneo

A post shared by donneconlozaino (@donneconlozaino) on

Una opinione su "Sabato d’agosto"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: