Ladispoli si anima

Teresa ci invia la foto di un’opera d’arte popolare del periodo Covid: la scultura è scavata nel tronco di un albero caduto nei giardini di Ladispoli.

L’interpretazione è soggettiva…potrebbe essere una coppia dove la donna è rannicchiata vicino all ‘uomo, oppure due uomini, uno accovacciato accanto all’ altro. Non c’e’ alcuna intestazione…perciò si è liberi di dare un nome all’opera e farsi ispirare.

Nella foto qui dotto c’è un’immagine inusuale per le strade della cittadina: due poliziotti a cavallo che vigilano sull’osservanza delle norme.

Queste invece sono le nespole appena raccolte nel mio giardino, non vi inganni la cassetta con su scritto Calabria, sono autoprodotte qui, in quel di Ladispoli.

Teresa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: