SORELLE

ENRICA

Bari

Giovane sempre , curiosa e attenta, ama l’avventura, i viaggi e la vita iperattiva. Mi fa un po’ da mamma, è la mia sorella maggiore. E’ in grado di reinventarsi tutti i giorni e di affrontare da sola problemi grandi e spiccioli, di districarsi nel web come se avesse l’età dei suoi nipoti e di preparare pranzi per trenta persone in quindici minuti.

TERESA

Roma-Ladispoli

Teresa ama spaziare in territori conosciuti, adora il mare di casa e la sua casa ma, volente o nolente, ha fatto tanti viaggi in terre lontane con me ed Enrica. Ha condiviso Albania e New York, Argentina e Caraibi, nonché tutta l’infanzia, gioie e dolori, matrimoni e funerali. Da piccola mi tiranneggiava ma metteva i soldi da parte per comprarmi le liquirizie al mio compleanno.

In genere quando viaggiamo tra sorelle, è Enrica che tiene nota dei luoghi visitati, è lei che scatta le foto. A volte io protesto perché non voglio mettermi in posa ma al ritorno sia io che Teresa aspettiamo con ansia i suoi resoconti. Ecco qui una sua cronaca puntuale del nostro tour in Albania:

Tour dell’ Albania dal 1 al 6 giugno 2016

STEFANIA

Roma-Avezzano

Tra me e mia sorella c’è molta differenza di età e di gusti, personalità ed interessi. Ci accomuna però l’amore per il mare, oltre ai molti ricordi d’infanzia e un legame profondo. Stefania mi ha insegnato a camminare quando avevo nove mesi e lei dieci anni e giocava molto con me ma negli anni l’ho vista poi sempre più come una seconda madre che come una sorella. Quando si è trasferita in Abruzzo ed io all’estero, le nostre vite hanno preso strade diverse e lontane ma, tra alti e bassi, ci siamo ritrovate con l’affetto che ci lega e la sorellanza che ci unisce. Da quando è in pensione Stefania si occupa soprattutto del marito e del suo grazioso cagnolino ma appena può scappa a vedere il mare e prendere una boccata d’aria dalle incombenze domestiche. Il ricordo più bello che abbiamo insieme degli ultimi anni è la visita che mi ha fatto a Parigi: trovarsi a fare le turiste nella mia città ed averla a casa è stato come ritrovare un pezzo della famiglia perduta condividendo il piacere di navigare sulla Senna…

P.

Pubblicato da ragaraffa

Blogger per passione e per impegno, ama conoscere e diffondere le voci delle donne che cambiano.

Una opinione su "SORELLE"

  1. Caspita che relato preciso : un vero liBro di storia: brava Enrica! Io vorrei e a volte mi propongo prendere nota di luoghi e fatti , ma poi … nulla ! Solo fotografie e via!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: