Librofagi

Uno degli appuntamenti amati da noi donne con lo zaino (nel gruppo sono ammessi anche uomini purché amanti di viaggi e letture, è quello con i libri. Una volta ogni due mesi ci riuniamo per comunicare agli altri le nostre scoperte o riscoperte letterarie. L’ultimo appuntamento “dal vivo” è stato a febbraio e ci siamo ritrovati, il 24 aprile, data del nostro appuntamento periodico, orfani. La tecnologia ci ha soccorso, e tutti, con un calice di vino o coca cola in mano, abbiamo brindato dalle nostre case. L’atmosfera era ludica e spensierata e, nonostante le distanze, abbiamo goduto della nostra presenza in assenza.

Serata “zoom ” per amanti di libri

SECONDA STAGIONE- ATTO V

Il titolo fa riferimento al quinto incontro del nostro secondo anno di librofagia condivisa

‘Librofagi a distanza’ del 24 aprile 2020 (Dal resoconto della nostra amata capogruppo Patrizia)

1-  La signora del martedì, Sandro Carlotto, E/O, 2020                         (Loretta)                

Giallo “onesto”, nel quale l’autore costruisce in modo impeccabile una trama di eventi quali fughe precipitose, morti misteriose, indagini retrospettive che mettono in risalto il meccanismo della giustizia attraverso la storia di un attore porno di serie B.

2-  Il colibrì, Sandro Veronesi, Audible, 2019 (La Nave di Teseo)           (Raffaella)                

Romanzo intimista, psicologicoche, attraverso un compendio di generi letterari, racconta la resilienza e la ricerca di senso di un uomo che, come il colibrì, ha passato tutta la sua vita a tentare di “stare fermo” in mezzo al cambiamento ed agli avvenimenti anche dolorosi della vita.

3- Capitalismo linguistico e natura umana ,  M. Mazzeo, Derive e Approdi, 2019 (Paolo)

Il filosofo individua e argomenta il legame tra lo sviluppo del linguaggio nella storia naturale dell’umanità con il capitalismo economico che sfrutta il capitale verbale degli individui e della specie umana. Anche la lunga dipendenza specifica dell’Homo Sapiens, necessaria all’apprendimento per la sopravvivenza, ha preso la forma di un cronico stato d’infanzia e asservimento al sistema capitalistico. Lettura stimolante ma difficile (anche il resoconto:/). 

4- Michael mio, Amos Oz, Feltrinelli, 1968    (Anna)

Con questo romanzo intimista e psicologico dallo stile poetico, l’autore racconta, tutta al femminile, la triste storia d’amore e del suo deterioramento lento e progressivo della protagonista Anna, in una grigia Gerusalemme degli anni Cinquanta. 

5- I cerchi nell’acqua, Alessandro Robecchi, Feltrinelli, 2020     (Francesco)                                                                

Attraverso una scrittura rapida e brillante, il giallo rivela e approfondisce l’aspetto più umano dei personaggi tra i quali i due poliziotti che svolgono indagini “a misura d’uomo”, legati al territorio milanese. Come i cerchi nell’acqua che si formano gettando un sasso, le conseguenze degli eventi impongono ricerche retrospettive e profonde cercando i legami nel passato. 

6- Fratelli d’anima, David Diop, Neri Pozzi, 2018      (Patrizia)        

In uno stile da griot  si svolge il monologo interiore di un giovane fuciliere senegalese durante la Grande Guerra che evidenzia la follia generale della guerra di trincea e la progressiva lucida pazzia del giovane Alfa Ndiaje. Tra i suoi ricordi della vita nel villaggio natale e il quotidiano orrore, Alfa non si perdona di non essere riuscito a evitare le lunghe ore di sofferenza del “fratello d’anima”, colpito in combattimento e morente nella ‘Terra di nessuno’. 

7- Jacaré, Luis Sepulveda, Guanda 1999     (Antonio)

Attraverso il racconto della doppia investigazione dell’ex ispettore cileno Contreras e dell’ispettore di origine mapuche Caucaman sull’omicidio misterioso di Vittorio Bruni, imprenditore nel campo della pelletteria, l’autore confeziona un giallo contenente un messaggio ambientalista. Si scoprirà infatti che dietro al misterioso omicidio si cela il traffico illegale di jacaré, specie rara di coccodrillo e delle disastrose conseguenze sulla comunità dei Mapuche.

8- 1Q84 (trilogia ) Murakami Haruki, Einaudi, 2011   (Laura)           

Un intreccio coinvolgente, una narrazione tra il surreale e descrittivo, una scrittura potente rivelano la maestria di un grande autore. Murakami narra due mondi e due personaggi diversissimi che si intrecciano: un giovane ghostwriter e una killer di professione che uccide gli uomini autori di violenza sulla donne, in un Giappone tra il reale e il fittizio.                                                                       

9- Il circolo delle invincibili sognatrici, Ana B. Nieto, Salani, 2013          (Stefania)                   

 Una giovane giornalista spagnola ricostruisce il vissuto del favoso navigatore David dall’infanzia caratterizzata dalla scomparsa della madre e dalla vicinanza con Alice, l’amica materna che lo crescerà. La relazione con il mare, la vita nel faro e l’enigma della sparizione della madre (che verrà risolto nel finale) sono gli elementi che caratterizzano questo romanzo nel quale è questione anche di un club di lettura tra donne!

10– Keyla la Rossa, Isaac Singer, Adelphi, 2017      (Paola)                                                              

Una potente storia di amori passionali con protagonista la ex prostituta Keyla la Rossa che mette in scena la vita brulicante e i miseri destini dei vari personaggi della comunità ebraica del ghetto di Varsavia nei primi decenni del secolo scorso. Il racconto del traffico di giovani prostitute in Sudamerica e degli emigranti ammassati nelle strade di New York, le descrizioni e le vicende rendono questo romanzo un affresco possente alla maniera di Dickens o Dostoevskij. 

COUPS DE COEUR

( in ogni riunione oltre ai libri che abbiamo amato parliamo di qualcosa che ci ha colpito negli ultimi due mesi, siano mostre, eventi, serie o altro)

Libri: 

Il padiglione d’oro ,  Feltrinelli, 2015 (Edoardo)

Amedeo Peter Giannini. Il banchiere che investiva nel futuro, Guido Capranzano, Graphofeel ed., 2017 (Stefania)

Tutto si muove intorno a me , Dany Laferrière, 66thand2nd, 2015  (Patrizia)

L’altro , Andrée Chedid, Edizioni Saecula, 2010 (Patrizia)
 

La morte di Penepole, Maria Grazia Ciani, Marsilio, 2019 (i Paoli)

-AUDIBLE (Raffaella), AUDIOLIVRES (PAtrizia)

Musica/Spettacoli:

Concerti diSanta Cecilia , La produzione della Scala, 16 musical di Broadway RAIPLAY (Anna)

Serie TV:

Goliath, Amazon Prime, 3 stagioni (Loretta)

Pantano , Netflix (Loretta)

Unortodox , Netflix (Francesco, Laura, Stefania)

Zerozerozero , Sky (Stefania)

Mostre:

Toward Universal Pattern Recognition, Jeremy Shaw, Centre Pompidou, dal 26 febbraio 2020 al 20 Aprile 2020 (Edoardo, tra i pochi fortunati ad averla potuta vedere prima del Covid 19 !)

Black list

    -La ragazza della palude, Delia Owens (Paola)

Il prossimo appuntamento sarà tra due mesi, chissà se potremo fare cin cin con i calici che si toccano!

Librofagi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: